concorsi

Prefettura

Scopri tutto quello che c’è da sapere sui concorsi per accedere alla carriera prefettizia: requisiti di accesso e svolgimento delle prove concorsuali.

Clicca sull’area di tuo interesse per saperne di più:

I requisiti

Possono presentare la loro candidatura coloro che soddisfano i seguenti requisiti:

  • cittadinanza italiana;
  • 35 anni non compiuti: il limite è aumentato di un anno per i coniugati e di un altro anno per ogni figlio vivente. Aumenta di cinque anni nel caso degli appartenenti alle categorie protette. Per chi ha prestato servizio militare, invece, questo limite è aumentato per un numero di anni pari alla durata dello stesso, ma non oltre i tre anni;
  • possesso delle qualità morali e di condotta, oltre a godimento dei diritti civili e politici;
    idoneità fisica all’impiego.

Titolo di studio
Possono partecipare coloro che hanno conseguito uno tra:

Laurea magistrale
  • LMG/01 giurisprudenza
  • LM-62 scienze della politica
  • LM-52 relazioni internazionali
  • LM-63 scienze delle pubbliche amministrazioni
  • LM-56 scienze dell’economia
  • LM-77 scienze economico-aziendali
  • LM-88 sociologia e ricerca sociale
  • LM-87 servizio sociale e politiche sociali
  • LM-90 studi europei
  • LM-84 scienze storiche
Laurea specialistica
  • 22/S giurisprudenza
  • 102/S teoria e tecniche della normazione e dell’informazione giuridica
  • 70/S scienze della politica
  • 60/S relazioni internazionali
  • 71/S scienze delle pubbliche amministrazioni
  • 64/S scienze dell’economia
  • 84/S scienze economico-aziendali
  • 89/S sociologia
  • 57/S programmazione e gestione delle politiche e dei servizi sociali
  • 94/S storia contemporanea 99/S studi europei.
Diploma di laurea
  • giurisprudenza
  • scienze politiche
  • scienze dell’amministrazione
  • economia e commercio
  • economia politica
  • economia delle amministrazioni pubbliche e delle istituzioni internazionali,
  • sociologia
  • storia

I concorsi e le prove

Si diventa consigliere prefettizio superando un concorso pubblico per esami.

L’esame consiste in:

  • Prova preselettiva;
  • Quattro prove scritte in lingua italiana;
  • Una prova scritta in lingua inglese o francese;
  • Prova orale.

La preparazione al concorso

STRUTTURA DEL CORSO

Prima fase – preparazione alla prove

La prova preselettiva consiste nella risoluzione di quesiti a risposta multipla – di bassa, media e alta difficoltà – sulle seguenti discipline:

  • diritto costituzionale
  • diritto amministrativo
  • diritto civile
  • diritto comunitario
  • economia politica
  • storia contemporanea.

Successivamente sono previste ben cinque prove scritte. Si parte con lo svolgimento di tre elaborati, uno di diritto amministrativo e/o costituzionale, un altro su diritto civile e un terzo su storia contemporanea e della pubblica amministrazione.

La quarta prova consiste nella risoluzione di un caso in ambito giuridico amministrativo o gestionale organizzativo; si conclude poi con la traduzione di un testo (o nella risposta di un quesito) in lingua inglese o francese (a scelta del candidato).

Chi riporta una media di almeno 7/100 nelle prove scritte (e non meno di 60/100 in ciascuna di queste) sarà poi ammesso alla prova orale che verterà sulle stesse materie delle prove scritte a cui potrebbero aggiungersi:

  • nozioni generali di sociologia e di scienza
  • dell’organizzazione
  • diritto comunitario
  • scienza delle finanze
  • diritto penale (codice penale libro I; libro II, titoli II e VII);
  • legislazione speciale amministrativa riferita alle attività istituzionali del Ministero dell’interno
  • elementi di amministrazione del patrimonio e di contabilità generale dello Stato.

Seconda fase – Preparazione alla prova con banca dati

Esercitazione su banca dati, con spiegazione di tecniche logiche e mnemoniche. Per ogni tecnica sono offerti esercizi pratici, spiegati dai docenti e poi proposti in allegato alle lezioni: tutto è concepito perché le tecniche diventino sempre più naturali e gli allievi sempre più veloci nell’applicarle.

Contattaci

Mondo Concorsi

Da anni, siamo punto di riferimento per tutti coloro che sognano di svolgere un lavoro dinamico, ricco di soddisfazioni.

Il nostro motto? Il concorso non si prova, si vince!
Perché in passato i risultati ottenuti non ci hanno mai smentito: più del 70% dei nostri iscritti supera i concorsi e raggiunge il suo obiettivo grazie ad una formazione di eccellenza, un metodo efficace ed un supporto garantito durante tutte le fasi concorsuali, dalla predisposizione della domanda fino agli step finali.

Che tu scelga di seguire i corsi presso la ns sede o in videoconferenza, garantiamo l’acquisizione di conoscenze e competenze attraverso un metodo di studio efficace, valido non per un singolo concorso, ma per tutti!