concorsi

Polizia Penitenziaria

Scopri tutto quello che c’è da sapere sui concorsi per entrare a far parte della Polizia Penitenziaria: requisiti di accesso e svolgimento delle prove concorsuali.

 

Clicca sull’area di tuo interesse per saperne di più:

I requisiti

  • Essere cittadini italiani;
  • Rientrare nei limiti minimi e massimi d’età alla data di scadenza del termine di presentazione delle domande;
  • Aver conseguito o essere in grado di conseguire al termine dell’anno scolastico in cui è bandito il concorso un titolo di istruzione tra quelli richiesti;
  • Godere dei diritti civili e politici.

Requisiti specifici

  • Requisiti
  • Agenti
  • Vice-Ispettori
  • Commissari

Clicca sulla categoria di tuo interesse per avere maggiori informazioni sui requisiti specifici per ogni concorso. 

Destinatari del concorso:

  • per il 70%  dei posti a concorso, ai volontari in ferma prefissata di un anno o quadriennale ovvero in rafferma annuale con età non inferiore a 18 e non superiore a 28 anni e in possesso del diploma di istruzione secondaria di 1° grado;
  • per il 30%  ai cittadini italiani con età compresa tra i 18 e i 28 anni e in possesso del diploma di istruzione secondaria di 2° grado.

Altri requisiti:

  • abbiano tenuto condotta incensurabile;
  • se militare, non avere in atto un procedimento disciplinare;
  • non siano stati sottoposti a misure di prevenzione;
  • siano in possesso della idoneità psicofisica ed
    attitudinale da accertare;
  • non trovarsi in situazioni comunque non compatibili con
    l'acquisizione o la conservazione dello status di poliziotto.

Destinatari del concorso:

  • Età non inferiore agli anni 18 e non superiore agli anni 32;
  • per coloro che appartengono ai ruoli dell’amministrazione civile dell’Interno il limite di età è elevato a 40 anni;
  • Titolo di studio di scuola media superiore o equivalente;
  • Aver svolto il servizio di leva obbligatorio per i candidati di sesso maschile; è possibile accedere al ruolo di ispettore polizia penitenziaria anche attraverso un concorso interno, ovvero essendo già membro della polizia di stato, sostenendo le medesime prove.
  • Cittadinanza italiana;
  • Età: non aver compiuto i 32 anni di età;
  • Diploma di Laurea in Giurisprudenza o assimilate giuridiche ed economiche;
  • Godimento dei Diritti Civili e Politici;
  • Assenza di condanne per delitti non colposi;
  • Avere, se minorenne, il consenso dei genitori o del genitore o del tutore all’arruolamento volontario;
  • Non essere stati destituiti, dispensati o dichiarati decaduti dal Pubblico Impiego, ovvero prosciolti, d’autorità o d’ufficio, da precedente arruolamento, per motivi disciplinari o di inattitudine alla vita militare o per perdita permanete dei requisiti fisici;
  • Non essere stati dichiarati “obiettori di coscienza” ovvero ammessi a prestare “servizio civile”;
  • L’ammissione al corso è subordinata al possesso della idoneità sotto il profilo della efficienza fisica, sanitaria ed attitudinale e del possesso delle qualità morali e di condotta.

I concorsi e le prove

Per accedere al ruolo dei Sovrintendenti (che non prevede un concorso pubblico) e al ruolo degli Ispettori sono previsti concorsi interni per titolo ed esami.

  • Iter
  • Agenti
  • Vice-Ispettori
  • Commissari

Clicca sulla categoria di tuo interesse per avere maggiori informazioni sull'iter concorsuale. 

  • Prova scritta di preselezione;
    • L’esame consiste in una prova scritta, vertente su una serie di domande a risposta a scelta multipla. Verte su argomenti di cultura generale e sulle materie di italiano, storia, geografia, matematica, scienze, inglese e informatica.
  • Prove di efficienza fisica;
  • Accertamento dell’idoneità psico-fisica;
  • Accertamento dell’idoneità attitudinale;
  • Valutazione dei titoli.
  • Prova preliminare di preselezione;
    • L’esame consiste in una prova scritta, vertente su una serie di domande a risposta a scelta multipla. Verte su argomenti di Diritto Processuale Penale con eventuali riferimenti a diritto costituzionale, Diritto Amministrativo con particolare riguardo alla legislazione speciale in materia di Pubblica Sicurezza, Diritto Civile nelle parti concernenti le persone, la famiglia, i diritti reali, le obbligazioni e la tutela dei diritti.
  • Prova scritta di italiano;
    • Stesura di un elaborato vertente su elementi di diritto penale ovvero di diritto processuale penale, con eventuali riferimenti al diritto costituzionale.
  • Prova di efficienza fisica;
  • Accertamento dell’idoneità psico-fisica;
  • Accertamento dell’idoneità attitudinale;
  • Prova orale di cultura generale;
  • Prova facoltativa (scritta e orale) di una lingua estera;
    • Consiste nella lettura, traduzione e conversazione di un brano nella lingua scelta dal candidato.
  • Valutazione dei titoli.
  • Prova scritta di preselezione;
    • L’esame consiste in una prova scritta, vertente su una serie di domande a risposta a scelta multipla. Verte su argomenti di

      diritto penitenziario, diritto penale e diritto processuale penale con particolare riferimento alle norme concernenti l’attività di polizia giudiziaria, diritto costituzionale, diritto amministrativo e ordinamento dell’amministrazione penitenziaria.

  • Prova scritta di cultura generale;
    • Consiste in un questionario a risposta multipla, tendente ad accertare il grado di preparazione culturale dei candidati. Verte su argomenti di cultura generale, sulle materie di italiano, storia, geografia, matematica, scienze, inglese e informatica.
  • Prove di efficienza fisica;
  • Accertamento dell’idoneità psico-fisica;
  • Accertamento dell’idoneità attitudinale;
  • Prova orale;
    • La prova consiste in un colloquio sulle seguenti materie: diritto penitenziario, diritto penale e diritto processuale penale, con particolare riferimento alle norme concernenti l’attività di polizia giudiziaria, diritto costituzionale, diritto amministrativo e ordinamento dell’amministrazione penitenziaria.
  • Prova facoltativa di una lingua straniera;
    • consiste nella traduzione (senza ausilio del dizionario) di un testo e di una conversazione.
  • Prova facoltativa di informatica;
    • La prova è diretta ad accertare un livello sufficiente di conoscenza dell’uso delle apparecchiature delle applicazioni informatiche più diffuse, in linea con gli standard europei.
  • Valutazione dei titoli;
  • visita medica di incorporamento.

La preparazione al concorso

  • Corsi
  • Agenti
  • Vice-Ispettori
  • Commissari

 

 

Clicca sulla categoria di tuo interesse per avere maggiori informazioni sui programmi e le prove. 

STRUTTURA DEL CORSO

Prima fase - Preparazione alla prova scritta

  • Italiano
    - Grammatica
    - Letteratura italiana
  • Storia e attualità
    - Storia
    - Storia contemporanea
    - Attualità (2016 – 2020)
    - Storia e Geografia dei paesi afroasiatici
  • Geografia
    - Geografia
    - Geografia d’Italia e d’Europa
    - Elementi di Geopolitica
  • Matematica e geometria
  • Scienze
  • Diritto Costituzionale
  • Test logico-attitudinali
  • Informatica
  • Inglese

Seconda fase - Preparazione alla prova con banca dati

Esercitazione su banca dati, con spiegazione di tecniche logiche e mnemoniche. Per ogni tecnica sono offerti esercizi pratici, spiegati dai docenti e poi proposti in allegato alle lezioni: tutto è concepito perché le tecniche diventino sempre più naturali e gli allievi sempre più veloci nell’applicarle.

STRUTTURA DEL CORSO

Prima fase - Preparazione alla prova scritta e orale

  • Italiano
    - Grammatica
    - Letteratura italiana
  • Storia e attualità
    - Storia
    - Storia contemporanea
    - Attualità (2016 – 2020)
    - Storia e Geografia dei paesi afroasiatici
  • Geografia
    - Geografia
    - Geografia d’Italia e d’Europa
    - Elementi di Geopolitica
  • Matematica e geometria
  • Scienze
  • Educazione civica
  • Test logico-attitudinali
  • Informatica
  • Inglese

Diritto e Legislazione:

  • Diritto amministrativo
  • Diritto civile
  • Diritto costituzionale
  • Diritto processuale penale
  • Legislazione speciale in materia di pubblica sicurezza
  • Tutela dei diritti

Seconda fase - Preparazione alla prova con banca dati

Esercitazione su banca dati, con spiegazione di tecniche logiche e mnemoniche. Per ogni tecnica sono offerti esercizi pratici, spiegati dai docenti e poi proposti in allegato alle lezioni: tutto è concepito perché le tecniche diventino sempre più naturali e gli allievi sempre più veloci nell’applicarle.

Terza fase - Preparazione alla prova scritta (elaborato)

Lezioni di grammatica italiana, sintassi e arricchimento del lessico.

Redazione dei temi sotto la guida di un docente, che correggerà gli elaborati e li rimanderà indietro con le proprie note di commento, consigli utili per migliorare e un voto finale.

STRUTTURA DEL CORSO

Prima fase - Preparazione alla prova scritta e orale

  • Italiano
    - Grammatica
    - Letteratura italiana
  • Storia e attualità
    - Storia
    - Storia contemporanea
    - Attualità (2016 – 2020)
    - Storia e Geografia dei paesi afroasiatici
  • Geografia
    - Geografia
    - Geografia d’Italia e d’Europa
    - Elementi di Geopolitica
  • Matematica e geometria
  • Scienze
  • Educazione civica
  • Test logico-attitudinali
  • Informatica
  • Inglese

Diritto e legislazione:

  • Diritto amministrativo
  • Diritto costituzionale
  • Diritto penale
  • Diritto penitenziario
  • Diritto processuale penale
  • Norme concernenti l’attività di polizia giudiziaria
  • Ordinamento dell’amministrazione penitenziaria

Oltre allo studio delle nozioni teoriche, sono previste:

  • Lezioni di grammatica italiana, sintassi e arricchimento del lessico. Redazione dei temi sotto la guida di un docente, che correggerà gli elaborati e li rimanderà indietro con le proprie note di commento, consigli utili per migliorare e un voto finale.
  • Simulazioni delle prove scritte e orale;
  • Spiegazione di tecniche logiche e mnemoniche. Per ogni tecnica sono offerti esercizi pratici, spiegati dai docenti e poi proposti in allegato alle lezioni: tutto è concepito perché le tecniche diventino sempre più naturali e gli allievi sempre più veloci nell’applicarle.

Contattaci

Mondo Concorsi

Da anni, siamo punto di riferimento per tutti i giovani che vogliono indossare l’uniforme, che sognano di svolgere un lavoro dinamico, ricco di soddisfazioni.

Il nostro motto? Il concorso non si prova, si vince!
Perché in passato i risultati ottenuti non ci hanno mai smentito: più del 70% dei nostri iscritti supera i concorsi e raggiunge il suo obiettivo grazie ad una formazione di eccellenza, un metodo efficace ed un supporto garantito durante tutte le fasi concorsuali, dalla predisposizione della domanda fino agli step finali.

Che tu scelga di seguire i corsi presso la ns sede o in videoconferenza, garantiamo l’acquisizione di conoscenze e competenze attraverso un metodo di studio efficace, valido non per un singolo concorso, ma per tutti!